Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Questo sito fa uso di due diverse tipologie di cookie:

1. Cookie tecnici essenziali
Questi cookie sono necessari al corretto funzionamento del sito. Consentono la navigazione delle pagine, la condivisione dei nostri contenuti, la memorizzazione delle Sue credenziali di accesso per rendere più rapido l’ingresso nel sito e per mantenere attive le Sue preferenze e credenziali durante la navigazione. Senza questi cookie non potremmo fornire i servizi per i quali gli utenti accedono al sito.

2. Cookie statistici e prestazionali
Questi cookie ci permettono di sapere in che modo i visitatori utilizzano il sito, per poterne così valutare e migliorare il funzionamento e privilegiare la produzione di contenuti che meglio incontrano i bisogni informativi dei nostri utenti. Ad esempio, consentono di sapere quali sono le pagine più e meno frequentate. Tengono conto, tra le altre cose, del numero di visitatori, del tempo trascorso sul sito dalla media degli utenti e delle modalità di arrivo di questi. In questo modo, possiamo sapere che cosa funziona bene e che cosa migliorare, oltre ad assicurarci che le pagine si carichino velocemente e siano visualizzate correttamente. Tutte le informazioni raccolte da questi cookie sono anonime e non collegate ai dati personali dell'utente. Per eseguire queste funzioni nei nostri siti utilizziamo i servizi di terze parti che anonimizzano i dati rendendoli non riconducibili a singoli individui.

Ispirazione del mese: Marzo

Marzo: primavera

Setup backstage
Setup backstage
Setup backstage

Carissimi lettori, il nostro terzo appuntamento in rubrica con il mese di Marzo è decisamente surreale. Sono a casa, come la maggior parte di voi, a causa della pandemia da covid-19 e vi scrivo mentre mio figlio di quattordici mesi corre di qua e di là per il corridoio e le stanze dell’appartamento, scovando ogni angolo nascosto.
Fuori tutto è sospeso nel silenzio. Siamo tutti in pausa dal mondo, in attesa che ci sia una Rinascita.











La parola chiave di questo mese sarà proprio questa: Rinascita. Marzo è l’inizio della Primavera: la natura comincia ad esplodere, spuntano i primi germogli e i fiori si colorano di tinte sempre più decise.
Marzo è un mese giovane perché caratterizzato da una natura in formazione e delicata.

Giovane: perché Marzo è il mese in cui la natura sboccia, rinasce. In cui i germogli fanno capolino sui rami degli alberi e tra la terra. La natura si fa strada inesorabilmente tra mille difficoltà di cui non è ancora a conoscenza come la vulnerabilità delle stagioni. Marzo è giovane e porta con sé tutta l’allegria e la spensieratezza di chi non sa ciò che l’aspetta ma privilegia anche delle prime temperature più miti e di maggiore luce solare. Marzo è vita!

Delicato: perché nascituro pertanto più fragile.

Vi lascio come sempre la piccola selezione di immagini paesaggistiche che per me rappresentano colori e suggestioni di questo mese. Foto di grande ispirazione per elaborare la palette colore di riferimento di marzo.

Quattro fotografie di paesaggi primaverili
Palette colori di riferimento

Il contesto scelto per raccontare la mise en place di marzo è una splendida veranda elegante, luminosa, immersa nel verde. La scenografia di questo mese mette in evidenza la delicatezza e la semplicità di un allestimento luminoso e armonioso per tinte e materiali.







La mise en place è caratterizzata in particolar modo da elementi in vetro, così da alleggerire al massimo tutti i toni e rendere più luminoso ogni dettaglio. La scelta dei colori mette volutamente in contrasto il verde prato con tinte delicate come il blu polvere, il rosa cipria, il giallo chiaro e il bianco.
Da evidenziare l’accostamento dei piatti e i dettagli:

  • il sottopiatto realizzato in vetro riciclato 100% massiccio e molto lineare, abbinato a un piatto color blu polvere dalle linee morbide ed eleganti;
  • il tovagliolo piegato tra i piatti a effetto taschino così da creare un tutt’uno, senza invasione di spazio e caratterizzando lo stacco cromatico;
  • un tulipano accanto al coltello, utilizzato in modo alternativo come segnaposto, volto a completare l’apparecchiatura e a descrivere l’insieme in senso armonico.













Il centrotavola di marzo è leggero e aggraziato.
Lungo l’asse centrale del tavolo sono stati posizionati, con un ordine ben preciso, dei vasi in vetro trasparente lavorato. I vasi sono volutamente tutti uguali per dimensioni e decorati con la medesima tipologia di fiori così da creare omogeneità cromatica e strutturale. A ogni modo, come in ogni allestimento curato, è fondamentale l’effetto del movimento: in questo caso le candele, posizionate a varie altezze e distanze precise, creano l’andamento prospettico e dinamico che l’occhio umano richiede.











Soddisfiamo i più curiosi, così come per i mesi precedenti, illustrandovi di seguito le specie di fiori e piante utilizzate per il centrotavola di marzo.



Nell’ultimo articolo ci eravamo salutati aspettando la Primavera e lei è arrivata felice, ignara di tutto! Pertanto spero con tutto il cuore di avervi regalato con questo articolo un po’ di magia, facendovi pensare alle cose belle.
Per il prossimo appuntamento di aprile a oggi purtroppo non posso garantirvi continuità, avevo fissato la data a fine marzo per realizzare l’allestimento, ma chiaramente non mi sarà possibile attuarlo perché La Sposa degli Alberi aderisce fermamente al decreto #iorestoacasa. Vi prometto però che la rubrica inspirations ripartirà appena possibile e sarà piena di spunti interessanti, belle immagini e schede colore!

Clicca qui per scaricare in formato PDF la terza scheda colore della rubrica Ispirazione del mese, la Moodcard di Marzo, firmata da La Sposa degli Alberi.

Hanno partecipato: