NOTE! This site uses cookies and similar technologies.

If you not change browser settings, you agree to it. Learn more

I understand

Scrive Richard Bach:

Mai ti è dato un desiderio senza che ti sia dato anche il potere di realizzarlo

Già… un giorno realizzo che il mio desiderio di sempre può compiersi. In fondo, mi dico, dipende solo da me!
Azzero la mente dalle preoccupazioni passate, dallo stress e da tutto ciò che mi tarpa le ali.
Rifletto sul da farsi, mi rimbocco le maniche e mi faccio coraggio: è ora di cambiare!
A oggi sono trascorsi solo sette mesi dal mio ultimo lavoro nel cinema, dal matrimonio, dal viaggio in Polinesia ed eccomi già qui nel mio magico laboratorio appena inaugurato, proprio sopra casa mia, in mansarda. Tutto qui mi è familiare e tutto mi è fonte d’ispirazione per creare, viaggiare con la fantasia e rendere possibile la realizzazione di tutto ciò che andrà a rendere speciale i vostri eventi più importanti e i vostri regali.

Vi racconto un po’ dell’INAUGURAZIONE:

27 novembre 2011 ore 16:00 - 19:00

Solitamente quando si prepara un rinfresco si accolgono i propri ospiti con patatine, salatini, panini, tramezzini, pizzette e coca cola ma la Sposa degli Alberi ha organizzato qualcosa di più familiare, accogliente e suggestivo la definirei “una merenda tra amici”.

In Cucina/Soggiorno: IL RINFRESCO

Il sapore e l’aroma del tè nero e del tè verde equo solidale: lemon e honey, vaniglia, earl gray, bopf, fannings, jasmine.
Il profumo e l’aroma del caffè arabica.
Dei favolosi biscotti al burro dai gusti sfiziosi: cioccolato, vaniglia, miele e limone e un favoloso ciambellone. Il tutto fatto rigorosamente in casa da un pasticcere mancato: mio marito!
Coppe di vetro piene di confetti per ogni occasione: bianchi e colorati, alla frutta, al cioccolato, alla zuppa inglese e alle mandorle tostate…
Un vassoio con tocchetti di cioccolato bianco, fondente e al latte, con nocciole, mandorle e buccia d’arancia.
Infine qualche nota di Natale con fette di Panettone Classico e Pandoro.
Tra le pietanze golose, sacchettini e segnaposto in vetrina.
Allestito con un tocco di glicine il tavolo con le idee regalo: bijoux, segnalibri, borse, borsette multiuso, portaocchiali, kit benessere e relax, vasi ice glass.
Al centro del tavolo lo schermo con la galleria fotografica di presentazione del sito del laboratorio messo in rete la mattinata seguente.

Attorno a noi nella stanza candele accese, musica celtica e il calore e l’entusiasmo di amici e conoscenti.

In Mansarda: IL LABORATORIO

La porta d’ingresso del laboratorio al secondo piano è illuminata dalle lanterne accese, la campanella vecchio stile suona e la porta si apre: al suo interno la mansarda è in ordine, le luci accese delle lampade color glicine rendono l’atmosfera romantica ed elegante. Accovacciati sulle due sedie della scrivania presidiano i miei teneri micioni: Suri e Tobia che serenamente prendono parte all’evento.
In conclusione:
Un pomeriggio sereno, piacevole e decisamente incoraggiante!
Posso dirmi concretamente soddisfatta di aver inaugurato ufficialmente il Laboratorio de La Sposa degli Alberi.