NOTE! This site uses cookies and similar technologies.

If you not change browser settings, you agree to it. Learn more

I understand

L’amore per i fiori, la ricercatezza e il gusto del bello. Il bianco e la delicatezza del color cipria. Questi gli ingredienti stilistici di una scelta tematica originale e decisamente romantica: un Pic-nic all’inglese dal sapore anni ’20.

Lei: elegante e appassionata. Lui: gentile e geniale. Il loro matrimonio: un tuffo nel passato tra l’amore, arte e bellezza.

Tableau Plan e allestimento

Location: San Liberato, Bracciano (Roma).
Un angolo sospeso nel tempo tra pizzi, merletti e ceste da pic-nic.
Bisogna dire che, nonostante il progetto nascesse con l’idea di allestire l’angolo scenografico all’esterno, sul prato e sotto l’ombra di un albero, l’atmosfera interna al grande gazebo che ci ha accolto a causa della pioggia non ha comunque reso meno suggestivo l’intero scenario.
Dietro una staccionata, in perfetto stile shabby chic, comincia il nostro pic-nic. Ogni elemento d’arredo e oggetto è accuratamente ricercato e ispirato agli anni ’20 del Country side anglosassone.
Un grande plaid di cotone ricamato, cuscini di pizzo, ceste da pic-nic in vimini e legno, un delizioso ombrellino di merletto con ventaglio abbinato. Un cappello da passeggio con cappelliera, un libro di lettura, un peluche per i più piccoli e un servizio da tè in ceramica con piattino in stile vittoriano.
Lanterne e fiori, tanti fiori. Mazzolini di roselline color cipria e gypsophila.
Il Tableau Plan è perfettamente inserito nel contesto. Una cesta da pic-nic attrezzata con bicchieri, una bottiglia dell’acqua accuratamente decorata con nastri e pizzi, piattini di ceramica, posate, tovaglioli di cotone ricamati a mano, e una serie di utensili da barbecue.
L’idea curiosa e originale: a ogni oggetto della cesta è stato abbinato una diversa postcard, ispirata graficamente allo stile liberty e decorata lateralmente con un piccolo charm in bonzo con una piccola ape. A ogni cartolina è stato quindi associato un tavolo con il nominativo degli invitati. A caratterizzare il segnatavolo, nonché a definire la tematica scelta, sono state selezionate una serie di opere d’arte che rappresentassero scene di pic-nic.
Il segnatavolo per gli sposi: una miniatura. Un piccolo cestino da Pic-nic in vimini con mini plaid color cipria e riempito di margheritine e gypsophila.






Il segnaposto

Un nastro di pizzo al tovagliolo, con tag di ringraziamento con grafica personalizzata e charm di metallo bronzato con l’apetta, lo stesso utilizzato per le postcard di riferimento nel Tableau Plan.
Perché lo charm abbia come soggetto un’ape lo scopriremo più avanti.

Il centrotavola

Un punto luce e dei piccoli bouquet di rose color cipria e gypsophila, inseriti in un elegante tris di barattoli in vetro, decorati a mano con diverse passamanerie in pizzo e nastri di raso. Pizzi color panna, nastri color cipria e inserti in macramé.


La bomboniera

L’incontro con la mia sposina nasce proprio da qui. Elisa è un’amante dei fiori e il suo desiderio è quello di regalare ai suoi ospiti un pensiero dolce e fiorito.
L’idea è quella di confezionare un barattolino di miele rendendolo una mini composizione floreale viva e profumata.
Scegliamo il gusto del miele. Ne scegliamo uno speciale. Il miele di melata di castagno, di produzione biologica Morgana: Azienda Agricola Trevisi.
A sbalordire gli invitati la sera sul finale, è stato il modo con il quale la bomboniera è stata presentata e offerta. In una grande cesta di vimini bianca, un trionfo di roselline color cipria e gypsophila, visibilmente solo una distesa di fiori profumati e delicati ma da sotto ecco spuntare magicamente, come un vasetto, un dolce barattolino di miele.
Descritta e scoperta la bomboniera è chiaro adesso perché sia stato scelto come charm- segnaposto un’apetta di metallo bronzato.



Guestbook

Una ciotola in vetro e dei sassi bianchi. Integrandosi perfettamente con il tema, simuliamo un laghetto artificiale in mezzo al parco nel quale i nostri ospiti possano lasciare, indelebile su un sasso, il loro messaggio di auguri. Romantico e decorativo.


Confettata

Elegante, raffinata e ricercata. A partire dalla scelta della tovaglia. Di base un damascato color cipria smerlettato ai bordi e come sovra-tovaglia una incantevole pizzo antico, interamente realizzato a mano agli inizi del ‘900.
Per i confetti sono stati usati dei cestini di pizzo inamidato di varie grandezze e un paio di vasi in vetro decorati a mano così da spezzare la monotonia. Come punti luce a mo' di lanterna, sono stati usati dei barattoli a chiusura ermetica anche essi decorati con passamanerie in pizzo e inserti in macramé, stessa decorazione utilizzata per i barattoli a uso centrotavola. Immancabili i fiori, le decorazioni personalizzate sui manici dei cucchiai d’argento e i tag segnagusto, perfettamente in linea con lo stile grafico utilizzato per caratterizzare le stampe dell’intero allestimento.





Un matrimonio dai toni delicati, eterei e dall’atmosfera elegante e nostalgica. L’amore raccontato in un romanzo d’altri tempi.